Glossario

PUBBLICITA’ DIRETTA E PROGRAMMATICA, ecco le parole chiave nel glossario display di WebAds!

Ad Exchange – Piattaforma che gestisce gli spazi invenduti degli editori mettendoli all’asta in tempo reale

AD Network – Organizzazioni che rappresentano più siti web e hanno rapporti con gli inserzionisti e gli editori per gestire la compravendita di inventory pubblicitaria in modo aggregato.

Ad Server – Piattaforma tecnologica,in genere gestita da terzi, che eroga e traccia pubblicità indipendentemente  dal sito dove viene visualizzato l’annuncio.

Advertiser – Il soggetto che acquista gli spazi pubblicitari su web, si tratti di cliente diretto, agenzia, centro media, ATD, DSP.

Agency Trading Desk (ATD) – Divisione interna alle agenzie che le supporta nell’acquisto e nell’ottimizzazione di impressions in real time. Le agenzie allocano parte dei loro budget sull’ATD, come fosse un publisher

Algoritmo – Un algoritmo è un procedimento che determina quale annuncio si aggiudica l’asta e il banner visualizzato sul sito di un publisher.

Auction (Asta) – Processo di compravendita online automatizzato mediante il quale l’inventory messa a disposizione dal publisher viene acquistata dalla migliore offerta migliore da parte dell’ advertiser.

Audience Buying – E’ l’insieme di tecniche grazie alle quali è possibile indirizzare campagne pubblicitarie ad una audience specifica ed in modo dinamico, senza dover essere vincolati a singoli siti o editori. Le impression sono targettizzate e corrispondono a caratteristiche, comportamenti e interessi espressi dagli utenti nella fruizione della Rete.

Automated Guaranteed – Si tratta di un tipo di transazione nella quale l’inventory è garantita e il pricing è fisso, con negoziazione che avviene direttamente tra compratore e venditore.

Big Data – Enormi volumi di dati strutturati o non strutturati, non processabili utilizzando le tecniche tradizionali dei database.

Cross-Platform Targeting – Processo di identificazione e tagetizzazione delle audience effettuato integrando diversi device. Generlamente, nel programmatic si prendono in considerazione canali digitali o connessi alla rete internet.

Data Management Platform (DMP) – Piattaforma tecnologica che raccoglie, processa ed organizza grandi quantità di dati, sia proprietari sia forniti da seconde e terze parti. Facilita l’utilizzo di dati esterni / Aumenta la comprensione dei dati / Facilita il raggiungimento del target

Demand Side Platform (DSP ) -Piattaforma tecnologica che permette a inserzionisti e agenzie di accedere all’inventory pubblicitaria attraverso molteplici ad exchange e media owner.

Dynamic Insertion – L’abilità di far visualizzare a uno specifico utente un determinato soggetto pubblicitario, solitamente in base alle caratteristiche dell’utente stesso.

Exchange – Piattaforma tecnologica che facilita la compravendita di inventory pubblicitaria utilizzando diversi metodi di acquisto differenti dalla transazione tradizionale.

eCPM – ‘Costo effettivo per mille impressions’: questa metrica si calcola dividendo i ricavi totali per il numero totale di impression e moltiplicando per mille. Consente di rapportare le prestazioni di diversi formati o modalità di erogazione pubblicitaria.

First Look – Accordo per cui un compratore ha la priorità di accesso lall’inventory nell’ambito di un’asta.

Floor Price – Costo minimo di un impression sotto al quale un advertiser non puo’ acquistare

Hash Linking – Associazione di un tag identificativo a uno specifico utente attraverso una funzione crittografica; la funzione non permette di poter agire in senso inverso partendo dal tag per arrivare alle caratteristiche dell’utente. Si tratta di una soluzione di tracciamento che protegge le informazioni personali identificabili.

Inventory – La quantità di impression pubblicitarie che un sito web puùò realizzare, in funzione del numero degli spazi a disposizione e del traffico generato.

Invitation-only Auction – Tipologia d’asta paragonabile all’open exchange, con l’eccezione che può parteciparvi solamente un selezionato gruppo di acquirenti potenziali inseriti in una ‘white list’ dai media owner.

I/O – ‘ Insertion Order’ è l’ordine di acquisto nella vendita diretta di spazi adv (tra agenzia ed editore). La sigla identifica il metodo tradizionale di acquisto di inventory pubblicitaria.

Media Owner Cooperative – Partnership tra editori attraverso cui offrono premium inventory durante lo svolgimento di aste controllate; solitamente sono affiancati da una piattaforma tecnologica di supporto.

Open Auction – Nel programmatic, è una tipologia di transazione in cui ogni inserzionista o agenzia può fare un’offerta per l’inventory messa all’asta dal media owner.

Private Marketplace (PMP) – ambiente di compravendita in programmatic in cui un singolo editore o un limitato gruppo di media owner offre inventory, limitando l’accesso a uno specifico gruppo di acquirenti, anche applicando un pricing predeterminato.

Private Transaction – transazioni tra un compratore ed un venditore dove l’identità di ognuno è nota alla controparte.

Probabilistic Identification – Utilizza un algoritmo che mette insieme informazioni non personalmente identificabii associando diversi device ad un utente unico; lo scopo è quello di rintracciare un singolo user el momento in cui accede ai contenuti tramite differenti device.

Programmatic Buying – Compravendita di inventory in modo automatizzato. In questo contesto include sia metodi RTB sia metodi non RTB.

Programmatic Direct – Termine generico per le trabsazioni di programmatic ‘non RTB’, al cui interno si possono identificare varie tipologie più specifiche.

Real Time Bidding (RTB) – Transazione in programmatic in cui l’impression è resa disponibile attraverso un’asta nella quale il prezzo dell’offerta è la caratteristica più importante (ma non necessariamente l’unica) utilizzata per selezionare l’acquirente vincitore.

Supply Side Platform (SSP) – Piattaforma tecnologica che consente all’editore di collegarsi a un Ad Exchange per rendere disponibile il proprio inventory. Come un broker si occupa di vendere gli spazi al miglior prezzo possibile sul mercato

Trading Desk – Agenzie specializzate nella gestione e creazione di campagne all’ interno di network , SSp, Ad exchange, sebbene non abbiano tecnologia proprietaria

Universal Device ID (UDID) – identifica specifici device attraverso singole sessioni di navigazione o l’utilizzo delle App.

Unreserved Fixed Rate – Transazione il cui prezzo viene concordato in anticipo, ma per cui non viene garantita in anticipo né l’esatta inventory né il numero esatto di impression erogate,

Viewability – Serie di criteri circa la permanenza di un’inserzione nella parte visibile di unoschermo affinchè essa sia considerata visibile.Per un banner standard, il requisito è che il 50% dei pixel rimanga sullo schermo per almeno un secondo, mentre per una campagna video tale limite sale a due secondi.